Cerca
  • Centro Astalli Trento

3 OTTOBRE - IN MEMORIA DELLE VITTIME DELL'IMMIGRAZIONE

È successo ieri. Succede anche oggi. Il 3 ottobre ci incontriamo per ricordare chi muore in cerca di una vita migliore.



È sempre troppo presto per chi perde una figlia, un fratello, una madre, un compagno

È ormai troppo tardi per chi è partito ma non è mai arrivato

È ora che nessuno più muoia migrando in cerca di pace


Anche quest'anno vogliamo ricordare le tante, troppe persone che perdono la vita durante la migrazione. La giornata del 3 ottobre è stata scelta dallo Stato Italiano come giorno di memoria e di accoglienza per ricordare il tremendo naufragio che, nel 2013, portò alla morte 368 persone partite dalla Libia per raggiungere il nostro paese in cerca di una vita migliore.


Da allora, il triste conteggio di chi ha perso la vita lungo i confini del nostro paese e dell'Europa non ha fatto che aumentare. Uomini, donne e bambini soffrono ogni giorno nelle carceri libiche e nei boschi dei Balcani, bloccati oltre la frontiera di un'Europa che costruisce muri invece di costruire ponti. Sono tutte persone che hanno il diritto di essere accolte. Sono tutte persone che hanno il diritto di vivere una vita di pace.


Quest'anno ci ritroviamo a Trento per affermare che noi ricordiamo chi ieri è partito e non è mai arrivato. E che ci impegniamo perché chi parte oggi, possa trovare accoglienza.


 

Ecco il programma della commemorazione



Per ricevere tutti gli aggiornamenti segui l'evento Facebook.


 

L'evento è parte dell'Ottava Settimana dell'Accoglienza del Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza del Trentino-Alto Adige / Südtirol


Con il patrocinio del Comune di Trento


L'evento è a cura di:

Centro Astalli Trento Onlus

Tavolo Locale delle Appartenenze Religiose

Forum Trentino per la Pace e i Diritti Umani

Giardino delle Arti APS

Fondazione Comunità Solidale

Mediterranea Trento

Libreria Due Punti