VOLONTARI

Cosa facciamo ?

Il volontariato è la chiave per costruire la cittadinanza del futuro perché una volontaria o un volontario possono rappresentare un ponte tra la marginalità di chi arriva e la restante società civile. In loro, più che nel migliore degli operatori, c'è il potenziale frutto dell'integrazione che rompe il muro dell'indifferenza e crea una rete valorizzando le persone accolte. In queste figure, si incarnano infatti la solidarietà e la relazione, le quali attraverso le diverse forme di volontariato si possono trasformare da concetto astratto della democrazia a visibile volto della collettività di domani.

Una comunità intera

uci copertina

News

copertinanews

Su questo blog del giornale online Il Dolomiti trovate alcune testimonianze della nostra esperienza associativa.

rf

A 30 anni dalla caduta del Muro di Berlino, l'Europa si trova nuovamente a interrogarsi sulla relazione tra frontiere e conflitto. Siamo circondati da muri materiali e invisibili, barriere che costruiamo per sentirci al sicuro, per proteggerci da tutto ciò che accade fuori, ma che alimentano la paura e la convinzione che “gli altri” possano minare quella finta sicurezza in cui viviamo. In questo modo però, ci ricorda Papa Francesco, diventiamo prigionieri di quegli stessi muri, ci priviamo della libertà di aprirci e conoscere il mondo.

I muri sono costruiti da tutte le etichette che attacchiamo ai “diversi” perché ci sembrano necessarie per stare tranquilli, per sapere di chi avere paura, ma ci portano solo ad essere impauriti gli uni dagli altri, al di qua o al di là di uno stesso muro. Di cemento e sassi o di parole e pensieri essi non sono mai trasparenti. Quando finalmente si riesce ad andare oltre spesso si trova una realtà che non è quella che ci si aspettava, si rimane bloccati tra la difficoltà appena superata e una nuova.

Lunedì 9 dicembre 2019, il Centro Astalli Trento ha proposto una serata di appendice al corso di formazione svoltosi tra ottobre e novembre ed è stata l’occasione per affrontare questi temi e per ascoltare alcune testimonianze di muri incontrati e scavalcati da rifugiati e volontari. Ma in fondo siamo tutti “persone che scavalcano muri” perché tutti prima o poi ci troviamo davanti ad un ostacolo più o meno grande da superare. Quando troviamo il coraggio di andare oltre e ci apriamo alla condivisione e all’ascolto di chi ha già scavalcato l’ostacolo, ci rendiamo conto che la grandezza del muro dipende dalla prospettiva da cui lo guardiamo e dal coraggio con cui lo affrontiamo. In questo il supporto degli altri è irrinunciabile: in quel recinto sicuro che qualcuno ha creato per noi dividendo il mondo è proprio l’incontro con l’altro a fare la differenza. La possibilità di condividere gli ostacoli ci aiuta a fare quel passo oltre. Grazie a quel passo, il muro invisibile fatto di pregiudizio e indifferenza crollerà come quello fisico che spaccava in due Berlino.

Il "Sito" (centroastallitrento.it) utilizza i Cookie per rendere i propri servizi semplici e efficienti per l’utenza che visiona le pagine di centroastallitrento.it. Gli utenti che visionano il Sito, vedranno inserite delle quantità minime di informazioni nei dispositivi in uso, che siano computer e periferiche mobili, in piccoli file di testo denominati “cookie” salvati nelle directory utilizzate dal browser web dell’Utente. Vi sono vari tipi di cookie, alcuni per rendere più efficace l’uso del Sito, altri per abilitare determinate funzionalità.