VOLONTARI

Cosa facciamo ?

Il volontariato è la chiave per costruire la cittadinanza del futuro perché una volontaria o un volontario possono rappresentare un ponte tra la marginalità di chi arriva e la restante società civile. In loro, più che nel migliore degli operatori, c'è il potenziale frutto dell'integrazione che rompe il muro dell'indifferenza e crea una rete valorizzando le persone accolte. In queste figure, si incarnano infatti la solidarietà e la relazione, le quali attraverso le diverse forme di volontariato si possono trasformare da concetto astratto della democrazia a visibile volto della collettività di domani.

News

sito5x100018

DSC 0304 min

Nato e cresciuto in una regione e un periodo caratterizzati da instabilità politica, la migrazione forzata non mi è estranea. Da piccolo ho sperimentato le tristezze e le angosce, le gioie e le speranze dei migranti e delle persone separate dalle loro famiglie e terre. Quando è venuto il momento di dare direzione alla mia vita, la causa dei migranti è stato un fattore importante della mia decisione; ed ecco a diciannove anni ho deciso d’entrare nella Compagnia di Gesù (i Gesuiti) attirato dal lavoro che fa JRS (Jesuit Refugee Service). Sto facendo il mio percorso di formazione dei gesuiti, sono al livello degli studi teologici in preparazione all’ordinazione presbiterale; ho finito il primo anno (2017-2018), e ne farò tre.

La formazione gesuitica dà importanza alla teoria e all’esperienza pratica; in Europa, durante l’estate molti studenti-gesuiti fanno esperienze chiamate ‘esperienze pastorali.’ Io ho scelto d’avere la mia esperienza pastorale con il Centro Astalli-Trento. A Roma, dove studio, faccio la mia ‘esperienza pastorale settimanale’ con il Centro Astalli, è una bella esperienza, ecco perché ho anche scelto di fare lo stesso per il mese di Luglio cambiando il posto. Ed è stata una buona scelta.

Mi è piaciuto il tempo che ho passato a Trento. Volevo innanzitutto avere un'esperienza più vicina del vissuto della gente coinvolta nel fenomeno della migrazione. Sono stato accolto dai padri comboniani, ai quali sono molto grato; e cosi potevo incontrare gli ospiti, per fare conversazione, per lo studio dell’italiano, il lavoro nell’orto, ed alcuni pasti. Nel mio programma quotidiano incontravo anche gli operatori del Centro Astalli per le attività e i raduni. Siccome ero andato come studente, da tutti questi incontri ho imparato tanto. Mi hanno colpito la resilienza e il coraggio degli ospiti; la generosità, la pazienza, la dedizione e la creatività dello staff; sempre con l’intenzione d’avanzare. La combinazione di questi atteggiamenti fa suscitare la speranza in un futuro migliore.

Questa esperienza mi ha confermato nel dedicarmi con rinnovata energia ad accompagnare gli altri nelle loro angosce e speranze che li fanno lasciare i loro paesi e le loro famiglie per andare alla ricerca di un futuro migliore; senza dimenticare la speranza di coloro che si decidono a camminare accanto a questi. Le tristezze e gioie di coloro che ho incontrato e che qualche volta ho condiviso hanno nutrito la mia vita di preghiera e hanno fatto crescere la mia fede. Insomma, la mia esperienza è stata bellissima.

Ringrazio tutti coloro che mi hanno aiutato: P. Alessandro Manaresi direttore del Centro Astalli Roma, il signor Stefano Canestrini direttore del Centro Astalli Trento, I padri Comboniani della communità di Trento, Erica, Corrado, Ivana e tutti altri operatori senza dimenticare gli ospiti. A Trento mi sono sentito a casa, grazie a tutti quelli che ho incontrato.

Ngiyembere Ernest, SI

Il "Sito" (centroastallitrento.it) utilizza i Cookie per rendere i propri servizi semplici e efficienti per l’utenza che visiona le pagine di centroastallitrento.it. Gli utenti che visionano il Sito, vedranno inserite delle quantità minime di informazioni nei dispositivi in uso, che siano computer e periferiche mobili, in piccoli file di testo denominati “cookie” salvati nelle directory utilizzate dal browser web dell’Utente. Vi sono vari tipi di cookie, alcuni per rendere più efficace l’uso del Sito, altri per abilitare determinate funzionalità.