PROGETTI

Cosa facciamo?

Dall'immaginazione di operatori e volontari, associazioni partner ed istituzioni riempiamo di contenuti l'area progetti del Centro Astalli Trento per trasformare l'accoglienza da servizio ai bisogni di chi arriva ad opportunità comune per i desideri di tutti.

Officina de l'ùcia

logo sartoria CENTRO ASTALLI

 

Il progetto Con_tatto

-

Informati!

1504168922420.JPG papa francesco

 

Il Centro Astalli Trento ha l’obiettivo di guardare oltre i servizi di accoglienza: non si desidera solo dare un servizio ai bisogni delle persone che arrivano, ma la scelta è quella di immaginare sempre nuove opportunità di investimento sui loro desideri e su quelli della comunità. Questo lavoro coinvolge in maniera trasversale tutti gli operatori dell’Associazione mettendo insieme idee diverse e variegate, progetti che toccano diverse aree e sensibilità. Il fenomeno migratorio attuale deve essere analizzato a partire dalle ragioni che spingono le persone a migrare.

Ecco perché nella primavera del 2018 è stato organizzato “Africa Inside Out”, un corso aperto a chi opera in organizzazioni che si occupano di cooperazione e solidarietà internazionale, tenuto da esperti di alcuni Stati africani. “Atelier Etico ed Etnico” è invece un progetto di sartoria e di moda che connette alcuni fashion brand emergenti italiani con l’universo di colori, forme e tradizioni dell’Africa. Gli Afro-italian Fashion Lab compongono la filiera del fashion tra Africa e Italia: ogni Lab è interconnesso con gli altri e si occupa di un tema. È composto da partner selezionati al fine di rispondere alle esigenze di ogni singolo Lab e di determinare il raggiungimento degli obiettivi. La proposta progettuale di “Atelier Etico ed Etnico” prevede la costituzione di un Lab a Trento sulla base della bella esperienza della sartoria sociale L’Officina de L’Ùcia e sarà abbinato ed integrato con una realtà locale, che diventi gradualmente auto-sostenibile. In generale, il progetto prevede il coinvolgimento di 5 atelier o sartorie africani, rispettivamente uno per Paese, cioè: Mali, Senegal, Ghana, Congo e Togo. In più, dopo la bella gita organizzata in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato, è stato costruito un percorso estivo assieme ai richiedenti asilo e rifugiati appassionati di montagna. Ci sono state altre due gite, occasioni per trascorrere delle belle giornate, ma anche con l’ottica di una sensibilizzazione ai temi migratori attraverso le camminate in montagna. Siamo stati al rifugio Roda de Vaél per i Suoni delle Dolomiti e al rifugio Tonini durante la “desmalgada”. Passo dopo passo, il progetto “Amalgamiamoci” avvicina i rifugiati alla montagna grazie alla collaborazione con la SAT, Società Alpinistica Tridentina, e con i volontari appassionati di camminate.

 

I prodotti dell'officina de l'ùcia

Il "Sito" (centroastallitrento.it) utilizza i Cookie per rendere i propri servizi semplici e efficienti per l’utenza che visiona le pagine di centroastallitrento.it. Gli utenti che visionano il Sito, vedranno inserite delle quantità minime di informazioni nei dispositivi in uso, che siano computer e periferiche mobili, in piccoli file di testo denominati “cookie” salvati nelle directory utilizzate dal browser web dell’Utente. Vi sono vari tipi di cookie, alcuni per rendere più efficace l’uso del Sito, altri per abilitare determinate funzionalità.