CULTURA

Cosa facciamo?

Fare cultura e comunicazione su richiedenti asilo e rifugiati è come tentare di seminare per la società di domani. Per questo cerchiamo di condividere nelle scuole, nelle serate di sensibilizzazione e nelle pagine dei social network quello che viviamo ogni giorno con i migranti. Ma questo sforzo non basterà mai: abbiamo bisogno che tutti i cittadini si attivino per fare accoglienza e integrazione. Un primo modo è cominciare ad informarsi qui: http://centroastalli.it/category/news

Una comunità intera

uci copertina

La Nostra Storia

Leggi tutto...

Iscriviti alla newsletter

 
 

CULTURA min

La descrizione del servizio

PROMUOVERE

Ogni anno, a fine maggio, il Centro Astalli Trento presenta il proprio bilancio sociale cercando di rendere questo appuntamento un’occasione di festa e di riflessione in comune con richiedenti asilo, rifugiati, volontari, soci ed amici.

Il 20 giugno la Giornata Mondiale del Rifugiato è l’occasione per vivere una serie di eventi pubblici in sinergia con la rete di realtà trentine sensibili ai temi dell’accoglienza.

Il contesto di rete è protagonista anche di un terzo appuntamento annuale: quello della Settimana dell’Accoglienza, organizzata in ottobre dal Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza del Trentino– Alto Adige.

Disseminati lungo l’anno non mancano poi gli eventi di chiusura o di apertura dei progetti che il Centro Astalli Trento mette in pratica con persone, cooperative, movimenti per favorire i talenti dei suoi ospiti e lo sviluppo delle comunità ospitanti.

Infine, i social network e il sito centroastallitrento.it diventano ulteriori strumenti per raccontare in maniera diversa un fenomeno sulla bocca di tutti, che però per il Centro Astalli rappresenta prima di tutto un incontro con ogni singola persona, la sua storia e la bellezza della sua diversità.

 

 

Il progetto avviato nel 2017

ERO STRANIERO

In questo momento, 65,6 milioni di persone nel mondo stanno scappando: si tratta di un fenomeno epocale, che sta colpendo in maniera devastante il Sud del Mondo, e di fronte al quale anche l’Europa sarebbe chiamata ad un impegno di solidarietà. Purtroppo il tema entra invece nelle agende politiche europee tra mille fobie causando reazioni scomposte. Una di esse è stata la nuova Legge Orlando-Minniti. I media hanno salutato con euforia questa nuova disciplina lasciando però inascoltato l’appello dei tanti che chiedevano ai parlamentari di non convertire in legge questa ennesima decretazione d'urgenza.

Giovedì 6 luglio il Centro Astalli Trento ha quindi chiesto alla società civile di fermarsi a riflettere in senso critico sui contenuti di questa nuova normativa. La risposta è stata molto positiva: un’ottantina di persone ha così potuto scoprire che in nome di una accelerazione dei procedimenti di richiesta d’asilo è stato abolito il grado di appello e si è reso più fragile il diritto di difesa dei richiedenti asilo. Ma l’evento è stata anche una opportunità per raccogliere le firme a sostegno della campagna "Ero Straniero, l'umanità che fa bene", organizzata su scala nazionale dal Centro Astalli e da molte altre realtà impegnate nell’accoglienza dei richiedenti asilo e dei rifugiati.

Fino alla Settimana dell’Accoglienza “Dalla Comunità alla Comune Umanità”, svoltasi in ottobre, l’impegno di numerosi volontari ed amici ha reso possibile la raccolta di più di 700 firme. Questa campagna è andata nella direzione esattamente opposta a quella presa nell’emergenza: chiedeva infatti canali diversificati per l'ingresso al lavoro; accoglienza diffusa ampliando il sistema SPRAR; investimento sull’integrazione; l’abolizione del reato di clandestinità ed una regolarizzazione su base individuale per gli stranieri integrati. Quest’ultimo tema è stato protagonista di una serata di teatro insieme al Presidio Universitario di Libera e all’Agesci: con lo spettacolo “Incassato nero” si è posato lo sguardo su coloro che escono dai progetti ministeriali di accoglienza e che la nostra società emargina fino ad esporli allo sfruttamento lavorativo tra ghetti e caporalato.

Progetto Finestre

A.SCUOLE min

Leggi tutto...

Vignette Astalli

Il "Sito" (centroastallitrento.it) utilizza i Cookie per rendere i propri servizi semplici e efficienti per l’utenza che visiona le pagine di centroastallitrento.it. Gli utenti che visionano il Sito, vedranno inserite delle quantità minime di informazioni nei dispositivi in uso, che siano computer e periferiche mobili, in piccoli file di testo denominati “cookie” salvati nelle directory utilizzate dal browser web dell’Utente. Vi sono vari tipi di cookie, alcuni per rendere più efficace l’uso del Sito, altri per abilitare determinate funzionalità.