INTEGRAZIONE

Cosa facciamo?

L'area integrazione si occupa di strutturare percorsi personalizzati di formazione e orientamento al lavoro, volti alla (ri)conquista dell'autonomia e alla costruzione di reti sociali sul territorio. L'intento è di creare uno spazio di ascolto e confronto in cui fornire strumenti per affrontare l'attuale mercato del lavoro e offrire stimoli/motivazione per orientare il futuro delle persone accolte e seguite, a partire dall’insegnamento della lingua italiana.

Una comunità intera

uci copertina

Iscriviti alla newsletter

 
 

INTEGRAZIONE min

La descrizione del servizio

INTEGRARE

Fin dalla sua creazione l'area integrazione del Centro Astalli Trento ha focalizzato la sua attività sull'orientamento al lavoro e alla formazione, rispondendo alla forte richiesta da parte di richiedenti e titolari protezione di poter avere degli strumenti utili per favorire l’inserimento nel mercato del lavoro.

Con ogni beneficiario viene strutturato un percorso individualizzato di consulenza orientativa per fornire informazioni sul mercato del lavoro, mettere in evidenza le competenze acquisite, aiutare ad utilizzare gli strumenti di ricerca attiva del lavoro, favorire la partecipazione a percorsi di formazione in aula e on the job. Gli obiettivi di questo percorso sono acquisire una maggiore consapevolezza del proprio progetto di riconquista dell'autonomia, non fornire delle semplici risposte, ma trovare assieme le possibili vie per realizzare il proprio percorso professionale in Italia.

Durante il 2017 gli operatori e le operatrici dell’area integrazione hanno orientato oltre 200 persone. Sono continuati durante questo anno anche i progetti di prerequisiti lavorativi nella sartoria "Laboratorio de l'Ucia", in orticoltura con “Innesti di cittadinanza” ed è iniziato il percorso di cucina casalinga.

 

 

Il progetto avviato nel 2017

LIBERALI TUTTI

I numerosi rischi connessi con la problematica del lavoro irregolare in Trentino hanno spinto il Centro Astalli Trento a cercare la collaborazione con Libera Contro le Mafie. È così nato “Liberali Tutti”, un percorso di educazione alla legalità e alla cittadinanza rivolto ai richiedenti asilo e ai titolari di protezione internazionale e umanitaria che stanno per inserirsi o che si sono sono da poco inseriti all'interno del mondo del lavoro.

Lo scopo del progetto è quello di fornire ai beneficiari qualche strumento pratico e concreto in grado di aumentare la consapevolezza dei loro diritti e dei loro doveri come lavoratori.

Per realizzare il progetto, è stato avviato un tirocinio in collaborazione con il Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale dell'Università degli Studi di Trento.

Il Centro Astalli Trento ha inoltre offerto una formazione generale sul tema dell’accoglienza in Trentino ai tanti membri dei Presidi di Libera di Trento e Rovereto: il risultato è stato il coinvolgimento attivo di quasi una decina di studenti volontari, che hanno deciso di mettersi in gioco affiancando la tirocinante ideatrice di “Liberali Tutti”.

Il loro impegno ha permesso di costruire alcuni cicli di formazione rivolti a una quarantina di persone che stanno concludendo o hanno da poco concluso il loro percorso all'interno delle strutture di accoglienza.

Il "Sito" (centroastallitrento.it) utilizza i Cookie per rendere i propri servizi semplici e efficienti per l’utenza che visiona le pagine di centroastallitrento.it. Gli utenti che visionano il Sito, vedranno inserite delle quantità minime di informazioni nei dispositivi in uso, che siano computer e periferiche mobili, in piccoli file di testo denominati “cookie” salvati nelle directory utilizzate dal browser web dell’Utente. Vi sono vari tipi di cookie, alcuni per rendere più efficace l’uso del Sito, altri per abilitare determinate funzionalità.