INTEGRAZIONE

Cosa facciamo?

L'area integrazione si occupa di strutturare percorsi personalizzati di formazione e orientamento al lavoro, volti alla (ri)conquista dell'autonomia e alla costruzione di reti sociali sul territorio. L'intento è di creare uno spazio di ascolto e confronto in cui fornire strumenti per affrontare l'attuale mercato del lavoro e offrire stimoli/motivazione per orientare il futuro delle persone accolte e seguite, a partire dall’insegnamento della lingua italiana.

Una comunità intera

uci copertina

Iscriviti alla newsletter

 
 

integrazione17

ORIENTAMENTO AL LAVORO: UNA NUOVA METODOLOGIA

Fin dalla sua nascita, l'equipe integrazione ha focalizzato la sua attività sull'orientamento al lavoro e sulla formazione con l’intento di dare strumenti utili nella ricerca lavoro ai richiedenti asilo e/o ai titolari di protezione. Per loro esistono infatti molti ostacoli che si aggiungono alle sfide che già altri migranti devono affrontare per entrare nel mercato del lavoro. Tra questi emergono le limitate reti sociali, la perdita o il non riconoscimento dei titoli di studio, le situazioni di analfabetismo, i traumi derivanti da violenze o torture subite, l'incertezza riguardo al proprio futuro, la preoccupazione per i familiari rimasti in patria. A questi ostacoli si aggiungono il perdurare della crisi economica e la brevità dei progetti di accoglienza che aumentano la preoccupazione e le aspettative rispetto alla possibilità di emanciparsi da una situazione di assistenza e dipendenza economica.

Date queste premesse, durante il 2016 l'equipe ha partecipato ad un percorso di formazione con una professionista operante nel campo dell’orientamento professionale con l'obiettivo di analizzare e rivalutare la metodologia di lavoro. Durante il percorso formativo si è cercato di costruire una definizione condivisa del concetto di orientamento grazie alla presentazione e all’approfondimento dei principali metodi orientativi oggi applicati. In questa occasione, c’è stata la possibilità di confrontarsi con la formatrice anche su alcuni casi concreti. Si è iniziato così a strutturare un percorso di consulenza orientativa ricalibrando gli strumenti classici alle esigenze ed aspettative dei richiedenti e titolari protezione. Gli obiettivi del percorso sono aiutare le persone a riconoscere e a comprendere più chiaramente la propria progettualità ed un sostegno nel loro progetto di riconquista dell'autonomia personale e professionale. Alla base del servizio, dev’esserci una co-progettazione che renda l’altro protagonista e non un semplice fruitore di risposte preconfezionate. Il percorso prevede quindi l'alternarsi di incontri di gruppo e di colloqui individuali nonché l'utilizzo di materiale semi-strutturato.

Le fasi del percorso sono:

- Presentazione e condivisione delle aspettative reciproche rispetto al percorso.

- Ricostruzione dell'esperienza formativa e lavorativa: prendendo spunto dal disegno della linea della vita dal paese di origine all'Italia vengono analizzate le esperienze lavorative e formative, facendo emergere i punti di forza e di debolezza, le competenze professionali e quelle trasversali.

- Presentazione del mercato del lavoro italiano, delle professioni interessate e degli strumenti di ricerca attiva del lavoro, mettendo in evidenza le differenze e le similitudini con la situazione dei paesi di provenienza.

- Condivisione di un percorso professionale o formativo personalizzato che può prevedere l'attivazione di percorsi di formazione o tirocinio, la ricerca attiva del lavoro e l'inserimento lavorativo.

Il "Sito" (centroastallitrento.it) utilizza i Cookie per rendere i propri servizi semplici e efficienti per l’utenza che visiona le pagine di centroastallitrento.it. Gli utenti che visionano il Sito, vedranno inserite delle quantità minime di informazioni nei dispositivi in uso, che siano computer e periferiche mobili, in piccoli file di testo denominati “cookie” salvati nelle directory utilizzate dal browser web dell’Utente. Vi sono vari tipi di cookie, alcuni per rendere più efficace l’uso del Sito, altri per abilitare determinate funzionalità.