ASSISTENZA PSICOLOGICA

Cosa facciamo?

L’area di sostegno psicologico offre un servizio di supporto e accompagnamento alle persone accolte. I colloqui individuali con lo psicologo costituiscono per la persona un'opportunità per raccontarsi, per condividere la propria storia e le proprie difficoltà. Essi sono anche luogo d’incontro finalizzato, nel tempo, ad attivare risorse/potenzialità e, laddove necessario, a facilitare un collegamento con i servizi presenti sul territorio.

Il progetto Con_tatto

-

Informati!

1504168922420.JPG papa francesco

 

Il servizio di supporto psicologico è rivolto ad ospiti dei progetti di accoglienza che presentano fragilità o che attraversano un periodo di sofferenza nella loro vita personale e relazionale. L’attivazione di percorsi di sostegno psicologico costituisce per loro un'opportunità di stare in una relazione d'aiuto “altra”, connotata dalla libertà di esprimere le proprie difficoltà in un contesto tutelato dal segreto professionale e caratterizzato da un ascolto empatico e non giudicante. Il lavoro di accompagnamento psicologico è basato su colloqui individuali, ma anche su un'idea di cura estesa, che tiene conto dell'importanza di una rete multi-professionale a servizio della persona. Quindi una cura che responsabilizza tutti gli operatori e tutte le operatrici coinvolti/e, al fine di ridurre l'impatto del dolore nella vita di chi è costretto a migrare e a lasciare parti importanti di Sé durante le sue traiettorie di vita. Le persone che s’incontrano portano con sé storie di vita costellate da eventi altamente traumatici: violenze fisiche e psicologiche, torture, lutti e separazioni, che sono avvenuti nei Paesi d’origine o nel corso dei pericolosi viaggi che hanno intrapreso per giungere in Europa. Si tratta di vicende spesso inenarrabili che lasciano ferite profonde e che possono dare vita a quadri di sofferenza psicologica importanti, quali ansia, depressione, disturbo da stress post-traumatico. Oltre ai traumi subiti nel passato, numerose sono le difficoltà che i migranti forzati incontrano nel paese d’arrivo e che possono incrementare la sofferenza psicologica: le barriere linguistico-culturali; i lunghi tempi d’attesa dei documenti e la difficoltà, di immaginarsi le prospettive future; la perdita dei ruoli sociali esercitati nel proprio Paese d’origine e la necessità di ricostruirne di nuovi; la precarietà dei punti di riferimento affettivo-relazionali. Nel 2018 sono state incontrate un totale di 146 persone, accolte nei progetti di seconda accoglienza del territorio trentino, nel progetto SPRAR adulti e minori e in alcuni grandi centri di prima accoglienza: Residenza Brennero e Residenza Fersina. Inoltre, nel 2018 sono state avviate nuove collaborazioni con l’equipe del Centro Astalli che si occupa dei canali umanitari per famiglie siriane e con lo SPRAR della Bassa Atesina. Il lavoro dell’Area è in sinergia con quello degli altri psicologi del sistema di accoglienza (prima accoglienza) con cui durante il corso del 2018 ci si è trovati a cadenza mensile per condividere saperi e prassi di cura. Questo rapporto di colleganza ha permesso di redigere un documento di presentazione del lavoro dello psicologo nell'ambito dell'accoglienza ai migranti forzati. Prendersi cura delle vulnerabilità portate da donne e uomini richiedenti asilo e titolari di protezione internazionale e lavorare insieme per l’integrazione permette di favorire il benessere psicologico dei singoli individui, ma anche, più in generale, di prevenire situazioni di disagio che potrebbero avere ricadute negative su tutta la comunità accogliente, quali situazioni di marginalità e devianza.

Il "Sito" (centroastallitrento.it) utilizza i Cookie per rendere i propri servizi semplici e efficienti per l’utenza che visiona le pagine di centroastallitrento.it. Gli utenti che visionano il Sito, vedranno inserite delle quantità minime di informazioni nei dispositivi in uso, che siano computer e periferiche mobili, in piccoli file di testo denominati “cookie” salvati nelle directory utilizzate dal browser web dell’Utente. Vi sono vari tipi di cookie, alcuni per rendere più efficace l’uso del Sito, altri per abilitare determinate funzionalità.