ASSISTENZA LEGALE

Cosa facciamo?

L'area legale fornisce un servizio di assistenza e orientamento sul diritto di asilo, la procedura per il riconoscimento della protezione internazionale, nonché i diritti e i doveri relativi allo status giuridico di richiedente protezione o titolare di protezione internazionale. Questo servizio mira a rendere il beneficiario consapevole e autonomo- rispetto alla sua situazione giuridica - non solo nello svolgere le pratiche burocratiche, ma anche nel sostenere i propri diritti.

News

sito5x100018

LEGALE min

La descrizione del servizio

TUTELARE

L'area legale del Centro Astalli Trento fornisce un servizio di assistenza e orientamento alla protezione internazionale ai richiedenti asilo e ai minori stranieri non accompagnati richiedenti asilo ospitati nei progetti SPRAR e Accoglienza Straordinaria della Provincia Autonoma di Trento.

Il servizio, che fornisce un’assistenza di tipo individualizzato al singolo beneficiario, mira a renderlo consapevole e autonomo nel comprendere le procedure amministrative e nel sostenere i propri diritti.

Giunta in territorio trentino, la persona viene supportata nella compilazione della domanda di protezione internazionale. In seguito, vengono svolti i colloqui personali al fine di preparare il richiedente all’audizione presso la Commissione Territoriale di Verona. Una volta ricevuto l’esito, gli assistenti legali rendono edotta la persona dei diritti acquisiti con un titolo di protezione oppure delle possibilità di ricorso o di rimpatrio volontario assistito nel caso in cui vi sia stata una risposta negativa.

 

 

Il progetto avviato nel 2017

IL CONVEGNO DI RETE A PALERMO

Anche quest'anno si è rinnovato l'impegno del Centro Astalli di riunire le forze a livello nazionale per ragionare insieme su come riuscire ad accompagnare, servire e difendere al meglio i migranti forzati ed i loro diritti. Giovedì 19 e venerdì 20 ottobre 2017, il Centro Astalli Palermo, in collaborazione con il Centro Astalli Trento, ha quindi proposto momenti di formazione e di confronto sul tema dei minori stranieri non accompagnati.

Durante la prima giornata si è ragionato sulle novità introdotte dalla c.d.l. Zampa n. 47/2017, prima raccolta sistematica di norme volte a definire il sistema di protezione ed accoglienza per i minori stranieri non accompagnati, oggi non ancora pienamente applicata. Sono stati inoltre presentati diversi progetti di accoglienza per neo-maggiorenni, capaci di valorizzarne le risorse e favorirne l'emancipazione. Il secondo giorno si è poi articolato in due laboratori, uno orientato alla tutela legale, l'altro al sostegno psicologico: il confronto tra operatori ha permesso di conoscere quali siano le prassi applicate da nord a sud del Paese, nella rete tra gli stessi e nella collaborazione con le Questure, le Commissioni Territoriali, i Tribunali e le altre istituzioni. La giornata si è infine conclusa con una tavola rotonda riguardante l'approccio educativo e l'accompagnamento dei MSNA nella crescita in un contesto socio-culturale profondamente diverso da quello di provenienza.

Tra gli esempi virtuosi che portiamo nel nostro bagaglio in Trentino, c'è il risultato ottenuto a Palermo, dove l'accertamento dell'età viene svolto da un'equipe multidisciplinare del Servizio Sanitario locale secondo un approccio olistico.

I dati del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali mostrano, al 31/01/2018, 14.939 minori stranieri non accompagnati presenti e censiti sul territorio italiano e 4.332 minori irreperibili. Il flusso dei minori in arrivo nel nostro Paese dunque, non si ferma e la necessità di garantire la tutela dei loro diritti, nel riconoscimento delle loro vulnerabilità e delle loro potenzialità, è sempre più evidente.

Associazione Ali Aperte

17424742 195346874295118 6436531893326093029 n 

Il "Sito" (centroastallitrento.it) utilizza i Cookie per rendere i propri servizi semplici e efficienti per l’utenza che visiona le pagine di centroastallitrento.it. Gli utenti che visionano il Sito, vedranno inserite delle quantità minime di informazioni nei dispositivi in uso, che siano computer e periferiche mobili, in piccoli file di testo denominati “cookie” salvati nelle directory utilizzate dal browser web dell’Utente. Vi sono vari tipi di cookie, alcuni per rendere più efficace l’uso del Sito, altri per abilitare determinate funzionalità.