Centro Astalli Trento - Benvenuti

Chi siamo

L’accompagnamento dei rifugiati e la condivisione delle loro esperienze è al centro di tutti i servizi del Centro Astalli Trento da quelli di prima accoglienza per chi è appena arrivato in Italia, fino alle attività di sensibilizzazione e all’impegno di advocacy, che ha l’obiettivo di modificare le politiche ingiuste a livello locale, nazionale o internazionale.

Sostienici !

x4

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato su tutte le nostre attività
Please wait

News

sito5x100018

Associazione Centro Astalli Trento Onlus

Via delle Laste 22, 38121 Trento- Italia

 JRS, Servizio dei Gesuiti per i Rifugiati in Italia - CF: 96072090226

Terminata la Settimana dell'Accoglienza del CNCA Trentino Alto Adige, il Centro Astalli Trento non si ferma e propone alcuni appuntamenti da inserire in agenda! Non perdeteveli!

copertina fbCONVERSAZIONI

 ortocombobulboday 

 

 

 

 

 

 

 

Da mercoledì 17 ottobre 2018, Andrea e Mawuto danno avvio ad un corso di francese: imperdibile occasione per incontrare gli studenti francofoni ospiti presso Casa San Francesco e per imparare una tra le lingue più parlate al mondo.

 Venerdì 19 ottobre 2018, si conclude il primo anno di attività nell'Orto della Casa dei Padri Comboniani in via delle Missioni Africane 13: un anno di collaborazione tra Centro Astalli e Punto d'Incontro Trento. Per chiudere questa stagione produttiva, ricca di esperienze e di frutti, abbiamo deciso di condividere con chi vuole un piccolo momento assieme. L'autunno si presenta denso di attesa e di incertezze, piantare tutti assieme bulbi di narcisi, tulipani ed iris può essere un segno di speranza e certezza del ritorno di una primavera ricca di vita e colore. Si chiede di comunicare la propria partecipazione scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 Venerdì 26 ottobre 2018, nel contesto dell'annuale fiera di Fa la Cosa Giusta, vi sarà una conferenza dal titolo "Lavoro è dignità": ogni giorno lavoriamo con persone arrivate nel nostro paese in cerca di una vita migliore, spesso in fuga da situazioni di violazione dei diritti. Le aiutiamo a ricostruire la loro quotidianità, con loro condividiamo le gioie e le soddisfazioni di chi ha trovato lavoro, un contratto regolare e la possibilità di ripartire. Ma in questi anni abbiamo anche condiviso lo sconforto e la delusione, a volte la rabbia, di chi non è riuscito, nel breve periodo del progetto di accoglienza, a raggiungere una seppur minima autonomia economica o si è trovato a dover accettare condizioni di lavoro difficili o umilianti. Per questo motivo, il tema dello sfruttamento lavorativo è diventato centrale.

Dall'autunno del 2017 collaboriamo con Libera Trentino per informare e rendere consapevoli i richiedenti e titolari protezione internazionale sui diritti e doveri dei lavoratori in Italia con il progetto Liberali tutti. Anche con la CGIL abbiamo una collaborazione costante, abbiamo avuto in diversi casi un supporto ed una consulenza preziosa. In occasione della Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime delle mafie il 21 marzo abbiamo organizzato a Rovereto una conferenza dal titolo “Diritti scartati. Migranti, salute e sfruttamento lavorativo”, mentre il 14 settembre abbiamo promosso un momento di confronto e scambio fra esperti del settore.

Abbiamo quindi deciso durante l'incontro annuale della rete del Centro Astalli di promuovere un momento di riflessione su questo tema, puntando i riflettori su due aspetti, quello dei diritti e quello della consapevolezza.

Durante il convegno, introdotto da Stefano Graiff, presidente del Centro Astalli Trento, interverranno Jean Renè Bilongo (Flai-cgil), autore del Rapporto Agromafie e caporalato, e sono stati inviatati anche due rappresentanti di Sfruttazero e SOS Rosarno.

 

26 ottobre18

logo nazionale 2

 

 

Fondazione S.Ignazio

 

 

 cnca

 

 

scup

 

 

 

Il "Sito" (centroastallitrento.it) utilizza i Cookie per rendere i propri servizi semplici e efficienti per l’utenza che visiona le pagine di centroastallitrento.it. Gli utenti che visionano il Sito, vedranno inserite delle quantità minime di informazioni nei dispositivi in uso, che siano computer e periferiche mobili, in piccoli file di testo denominati “cookie” salvati nelle directory utilizzate dal browser web dell’Utente. Vi sono vari tipi di cookie, alcuni per rendere più efficace l’uso del Sito, altri per abilitare determinate funzionalità.